Pillola del giorno dopo nonostante il rapporto protetto

ragazza

Salve, Mi chiamo Francesca. Giorno 24 luglio ho avuto il mio primo rapporto sessuale protetto. Per insicurezza, dopo circa cinque ore e mezza, ho assunto la pillola ellaone.


Giorno 6 agosto ho avuto le mestruazioni che sono durate per sei giorni. Sono state regolari senza alcun ritardo.
Il problema è che da circa una settimana ho gonfiore alla pancia, il seno è gonfiato tantissimo e lo scorso giovedì, non so per quale motivo, ho avuto uno svenimento. E poi sopo questo episodio si è verificato dolori alla schiena (ora non li ho più), però ho la pancia gonfia , anche sotto l’ombelico, e il seno mi è gonfiato tantissimo.
Posso escludere la gravidanza ?
Vi ringrazio anticipatamente. Sono troppo preoccupata

Per fare la tua domanda manda una mail a girlpower@banzaimedia.it

Ciao, la paura di restare incinta in giovane età è comprensibile, ma non bisogna esagerare. Ad esempio se si è avuto un rapporto protetto e il preservativo era perfettamente integro non c’è motivo di prendere la pillola del giorno dopo (che al contrario si utilizza nei casi in cui il preservativo si rompe). In ogni caso se proprio l’ansia è tanta basta fare un semplice test di gravidanza per rassicurarsi.

Precedente Quattro giorni di ritardo dopo un rapporto forse a rischio Successivo Ritardo di 7 giorni: stress o gravidanza?