Terrore infondato della gravidanza

ragazza-preoccupata

Sono una ragazza di 22 anni, da due felicemente fidanzata anche se non riesco a vivere serenamente la mia sessualità perché ho la fobia di rimanere incinta.

Terrore aumentato negli ultimi giorni a causa di un episodio particolare. Al 12° giorno del ciclo mestruale abbiamo avuto un rapporto completo protetto dall’inizio con preservativo; tutto bene fino a quando dopo il coito all’uscita di lui (che reggeva il condom alla base del pene) mi sono accorta di avere delle perdite liquide evidenti, abbondanti e ciò non era mai accaduto in precedenza! Nel timore di rotture o altre eventualità, abbiamo controllato il condom ed effettivamente era integro; nessuna rottura o altri segni di deterioramento. Ciò mi ha tranquillizzata nei primi giorni, ma ora sono in pieno stato di paranoia. E se quelle perdite fossero liquido seminale? Se il preservativo in qualche modo si sia sfilato o mosso dalla sua posizione? Può sembrarle stupido o irrazionale, ma sul serio necessito di un consiglio in merito. Ho tanta paura e non so a chi rivolgermi.

Per fare la tua domanda manda una mail a girlpower@banzaimedia.it

Ciao, durante il rapporto sessuale è normalissimo che anche le secrezioni femminili aumentino molto, cosa che tra l’altro permette di ridurre l’attrito e avere un rapporto per così dire più “agevole”. Queste perdite possono essere anche molto abbondanti, e probabilmente è questo che è successo: se infatti il preservativo è stato indossato sin dall’inizio del rapporto e non si è rotto è davvero improbabile che lo sperma sia fuoriuscito.

Precedente Test di gravidanza a 8 giorni dal rapporto Successivo Bruciore intimo dopo un rapporto lungo