Elisabetta Gregoraci vuole una figlia da Briatore e condurre Scherzi a parte

gregoraci

Il desiderio di maternità non si è spento. Del resto, ha ancora trenta anni, no? Purtroppo, neanche il desiderio di imperversare in tv si è spento.

Elisabetta Gregoraci ha rilasciato un’intervista a Gente in cui parla del desiderio di avere un altro figlio, possibilmente una femmina, per coronare il suo sogno con Flavio Briatore. Elisabetta racconta anche la sua surreale esperienza a Baila! buttando là che la sua carriera in tv sia appena cominciata. Elisabetta, famosa per essere stata trombata a Scherzi a parte per via delle spinte avute da Belén Rodriguez, insiste:

«Partecipare al talent -racconta Gregoraci- mi ha aiutata a superare un momento dolorosissimo, la morte di mia madre, avvenuta in giugno. Aveva solo 52 anni ed eravamo molto legate. Per fortuna, non sono sola: io e mia sorella Marzia ci siamo sostenute molto. Per questo non voglio che Nathan Falco rimanga figlio unico». Intanto Lady Briatore fa progetti lavorativi: «Mi sono trovata bene con Costantino Vitagliano, mio partner in ‘Baila!': secondo me funzioneremmo in tv. E sono contenta che in questo programma sia uscito il mio lato nascosto che è la simpatia. (leggo)

Il suo LATO NASCOSTO è la SIMPATIA. Beh, detta così fa molto ridere. Il lato evidente quale sarebbe, il posteriore? I seni? E come mai, se è così simpatica, sembra sempre una maleducata presuntuosa che non sa mettere due parole in fila?! Su Elisabetta, prima o poi arriverà anche per te una chiamata da Arcore ed un bel ruolo in tv!

Un commento su “Elisabetta Gregoraci vuole una figlia da Briatore e condurre Scherzi a parte

  1. la SIMPATIA???ma scherza la presuntuosa?mamma mia se c e’ una persona antipatica e’ proprio lei,lo dimostra appena apre bocca e poi…quel sorriso sforzato…AIUTO!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>