Vittoria Puccini: Muccino mi ha massacrato

vittoria puccini

Gabriele Muccino non è un regista facile, lo sanno tutti. Che sia bravo o meno sono opinioni, ma il suo approccio duro nei confronti degli attori è noto a tutti, Will Smith compreso. Vittoria Puccini, quella che in Baciami ancora ha preso il posto di Giovanna Mezzogiorno, ha raccontato il set come una prova difficile:

“È stata una sorpresa – ammette – non avrei mai immaginato di sostituire una come la Mezzogiorno. Con i compagni di lavoro non ci sono stati problemi perchè sono un gruppo fantastico. Più difficile, invece, riuscire ad entrare nella parte. Ho visto molte volte ‘L’ultimo bacio’, ho fatto un grande lavoro di preparazione e ho studiato con attenzione il personaggio di Giulia. Poi ho deciso di farlo mio e di interpretarlo dandogli un contributo personale, senza cercare di copiare quello di dieci anni fa”.
  Il gruppo storico de ‘L’ultimo bacio’ – Stefano Accorsi, Claudio Santamaria, Pierfancesco Favino, Giorgio Pasotti, Marco Cocci, Sabrina Impacciatore e Daniela Piazza – conosce bene i metodi di regia di Gabriele Muccino, ma per Vittoria Puccini si è trattato di una dura prova. “È uno che non ti molla mai, che ti sta addosso. Con lui sei come in un frullatore - ha spiegato -. Ti mina ogni certezza e ti fa camminare come un funambolo sulla corda, ma senza rete di sicurezza. Vuole che le emozioni risultino vere e che i suoi attori osino sempre. Sul set ci massacrava e alla fine crollavamo a terra esausti supplicandolo di darci cinque minuti di pausa”. (quotidiano)

Crolli, urla, corse… A me i film di Muccino mettono ansia…

Un commento su “Vittoria Puccini: Muccino mi ha massacrato

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>