Amicizia, amore o niente?

litigio fidanzato

Sono una ragazza di 20 anni che ha un problema con un amico. Io e lui ci conosciamo da circa quindici anni, siamo sempre stati molto amici anche se a volte l’amicizia era altalenante passavamo da momenti di intimità a momenti in cui non ci parlavamo minimamente. La nostra non la considero una semplice amicizia come tutte le altre, la nostra è un’amicizia più intima.

Lui più volte ha espresso il desiderio di volere qualcosa di più da me, il tutto però rimanendo sempre amici e mai niente di più. Fino a quando non è riuscito ad ottenere ciò che voleva era sempre affettuoso dopo è diventato un altro, sembrava fosse riuscito a ricevere il trofeo (IO) e quindi che di me non gli fregava più niente. Io questa cosa gliel’ho fatta presente ma lui mi ha sempre rassicurato che non era così. Adesso siamo arrivati ad un punto di non ritorno, è un mese che non facciamo altro che litigare e ogni volta che io gli dico “me ne vado” o “chiudiamo qua” lui non dice niente, sembra quasi contento oppure lo fa perché sa che torno sempre, cioè mi da ormai per scontato. Io gli ho sempre dimostrato il mio bene nei suoi confronti, ci sono sempre stata per lui, mentre da parte sua non è così quando gli comodava mi dimostrava il suo affetto invece la maggior parte delle volte io non contavo nulla. Noi ci siamo sempre sentiti ma non siamo mai usciti anche solo per parlarci faccia a faccia. Ci siamo trovati solo due volte da soli e più che parlare ci sono state coccole e cose più intime. Io gli ho fatto presente questa nostra mancanza ma lui non ha mai detto nulla. Quest’estate lui si sentiva con una ragazza (ora stanno insieme, per cui io sono passata in secondo piano a prescindere) e mentre si sentiva con questa mi chiedeva di vederci perché aveva bisogno di sfogare le sue voglie con qualcuno, io mi sono sentita veramente usata e da lì abbiamo cominciato a litigare pesantemente perché sia io che lui volevamo avere ragione. Ora come ora vorrei chiudere i rapporti, sia per metterlo alla prova e vedere se effettivamente gli interessa qualcosa e quindi torna lui da me, sia perché sono stufa di stare male e vedere che per lui è come se non fosse successo nulla. Ma so che ci starei troppo male, io a lui ci tengo. Cosa posso fare? Adesso che abbiamo litigato gli ho chiesto se potevamo parlarci vis a vis ma lui mi ha detto di non avere tempo. Penso che se uno vuole il tempo lo trova.

Le relazioni d’amore alcune volte sfociano in seguito ad un’amicizia e riuscire a recuperare il precedente rapporto risulta difficile quando subentrano sentimenti più profondi.
Capita però che quando si dà qualcosa per scontato non si comprende bene il suo valore e la sua importanza. E’ quindi forse opportuno non essere sempre disponibile per far comprendere all’altro che l’amore potrebbe terminare e anche la presenza costante ..

Per fare la tua domanda manda una mail a girlpower@banzaimedia.it

Precedente Un "fidanzatino" ossessivamente geloso Successivo Innamorata di un professore molto giovane