Faccio scenate di gelosia al mio ragazzo

litigio fidanzatoBuonasera dottoressa, mi chiamo Noemi e ho 17 anni. Ho un problema che non riesco a risolvere/ gestire.. Sono troppo gelosa di tutte le ragazze che si avvicinano al mio ragazzo e gli parlano, gli scrivono per messaggi, gli mettono i mi piace in alcuni social come facebook o instagram..

Sebbene lui mi abbia detto tante volte di non essere interessato ad altre ragazze se non me, ho sempre fatto scenate di gelosia.. L’ultima è stata perchè ha accettato una richiesta d’amicizia su facebook di una conoscente (quindi neanche amica). Dopo avermi vista arrabbiata (perchè comunque non capisco il motivo di accettargliela), mi ha detto che non gli interessa averla come
amica, ha aggiunto anche che sono troppo gelosa e che così non può andare.. Il punto è che non è la prima volta che faccio questo tipo di scenate e ho paura che questo amore che provo per lui si trasformi in possessività. Non so perchè sono così gelosa.. Sono una ragazza molto impulsiva e capita che non dia molto peso alle mie parole, tanto da dire cose che possono far soffrire la persona che più amo. Lui sostiene che questa non sia gelosia, ma mancanza di fiducia.. Ammetto che molti dei miei “amici”, in passato, mi abbiano voltato le spalle o abbiano detto in giro dei miei pensieri che dovevano restare tra quelle mura. Da quel momento sono stata più protettiva nei miei confronti e mi sono diffidata di tutto. Ma con lui è stato diverso.. Si è guadagnato subito la mia fiducia e non mi ha

dato modo di pensare ad altro. Però c’è sempre questa gelosia ( a volte soffocante) che rovina tutto.. Ho paura che la nostra storia finisca proprio per la troppa gelosia che ho nei confronti di altre ragazze che per me sono come una minaccia.. Grazie in anticipo per avermi ascoltata e distinti saluti.

Per fare la tua domanda manda una mail a girlpower@banzaimedia.it

Buonasera, la gelosia o comunque la possessività legata a esperienze affettive di abbandono può indurre a comportamenti soffocanti e controllanti. In quel caso non si parla più di amore ma di ossessività soprattutto quando non si lascia spazio e modo all’altro di essere spontaneo e naturale nel suo modo di fare. Molto spesso però, anche la mancanza di fiducia, che può anche essere espressione di un ‘sentire’ interiore, un ‘percepire’ intuitivo, porta a tale comportamento. In ogni caso potrebbe discuterne con un professionista in modo tale da risalire al legame o esperienza che ha generato tale sofferenza.

Precedente Soffro di ansia: come risolvere? Successivo Una storia da favola che si trasforma in un tremendo tira e molla