L’ho lasciato io ma soffro moltissimo

ragazza disperata

Ciao, ho 20 anni, ieri ho lasciato il mio ragazzo..ex..dopo una relazione di circa 3 anni e 2 di convivenza. Volevo fare questo passo già da un po di tempo, all’incirca 1 anno, ma per diversi motivi non l’ho fatto.. pensavo che facendolo mi sarei pentita, che sarei tornata a casa piangendo, che mi sarei sentita talmente distrutta e male da ritornare in quella che era la ‘nostra casa’.


Il giorno dopo ho già ricevuto da lui ben 30 messaggi di scuse e di parole romantiche, ho risposto solo una volta con un ‘mi dispiace se ti sto facendo soffrire’ perchè in verità mi dispiace veramente tanto.. sono consapevole del fatto che io a lui gli voglio veramente bene perchè dopo tutto questo tempo non si può distruggere e minimizzare un rapporto che per me era veramente importante.

All’inizio dei miei dubbi pensavo che il mio non era vero amore o un’amore finito ma un’abitudine.
Ho veramente troppi pensieri per la testa e nessuno riesce a capirmi.
Penso che:
voglio ritornare? ma non lo faccio perchè se no il mio cuore mi avrebbe fermata quella mattina quando decisi di andarmene? e se lo incontrassi? no,so benissimo che mi farei convincere dal fatto che in 3 anni non l’ho visto mai piangere neanche per la morte di suo nonno e per me si.
Non rispondo alle sue chiamate.
Non rispondo al nostro amico e alla nostra amica.
Stamani è venuto a casa mia, di mia madre, e ho fatto finta di non esserci. Da dietro la tenda ho visto il suo sguardo così distrutto.
Mi sento in colpa?
Ha ragione che non si possono cancellare anni di fidanzamento così dal nulla.
Mi dice che mi ama, che mi ama tantissimo e che non può vivere senza di me.
Io mi sento da schifo, ma qualcosa mi fa rimanere nella mia posizione.. sono tanti i motivi per cui ho deciso di lasciarlo, troppi litigi duri, nell’ultimo mese erano più le grida e i ‘vattene’ che gli abbracci e i baci, mi dispiace.
E’ un ragazzo particolare..
Che cosa provo? Non lo so…
Mi dice ‘cambio, so che ho sbagliato ad essere troppo geloso, troppo protettivo, troppo poco fiducioso, ti lascerò un po di spazi…’ ed io ci credo e non ci credo. Sto impazzendo e nel mentre piango a dirotto..

Per fare la tua domanda manda una mail a girlpower@banzaimedia.it

Carissima, a volte la scelta di chiudere emerge proprio dal cuore. Se c’è amore per se stessi e per l’altro questo si riversa nelle azioni che possiamo compiere per il bene comune. Per quanto le rotture siano dolorose a volte si è portati a compierle per salvaguardare ciò che emerge sano dentro di noi. Il desiderio di qualcosa di migliore, di una maggiore serenità, di una più ampia condivisione, di rispetto reciproco e la possibilità di crescere assieme.

Precedente Non riesco ad accettare la fine di una storia a distanza Successivo Soffro di ipocondria e ansia