Non accetto la rottura con il mio ex

messaggiSalve, ho letto il suo articolo sul web e ho visto la sua email dove potevo raccontarle personalmente il mio caso. Sono Martina, e sono una ragazza di 18 anni che ha appena avuto la sua prima (e spero l’ultima) delusione d’amore..è passato un mese ormai e noi usciamo ancora insieme perchè facciamo parte dello stesso gruppo di amici, parliamo ancora sul telefono e quando ci incontriamo scambiamo due parole, ma io sto male perchè sono ancora innamorata e non accetto che questa storia sia finita.

Mi consigliano di non parlarci più via telefono ma se non lo faccio sto ancora più male, ho attacchi d’ansia e il mio stato d’animo è molto altalenante..non so più cosa fare, non so più come comportarmi, mi sento incapace di gestire questa situazione. Non voglio ci sia un addio fra noi due e sinceramente vorrei che lui si pentisse di aver fatto questa scelta..mi ha lasciata perchè lui non è mai stato innamorato in un anno e mezzo di relazione ed io ne risentivo con la conseguenza di essere diventata ossessiva nei suoi confronti perchè non ha mai desiderato passare del tempo con me, se c’erano gli amici lui voleva andare da loro, e sapevo che non ero mai il suo pensiero fisso (se non per senso del dovere). All’inizio di tutto mi anticipò questa sua difficoltà a sbloccarsi di andare oltre il ‘voler bene’ ad una persona, ed io accettai sicura che potevo farcela, potevo farlo innamorare, e pensavo stesse andando tutto a gonfie vele ma è andata che sono diventata pressante nei suoi confronti ‘invadendo’ i suoi spazi fino ad arrivare a fargli prendere questa decisione, dicendomi che si era accorto che non si sentiva piu sè stesso. Ho sempre provato a migliorare caratterialmente e stavo cercando di non essere più così ma lui ormai era già stufo e non mi ha perdonata. Mi viene in mente di voler recuperare tutto e mi viene in mente di volerlo riconquistare ma la vedo difficile. Le ho scritto per sapere la sua opinione e per avere un suo aiuto su come affrontare la situazione, non posso non vederlo più perchè significherebbe rinchiudermi in casa per sempre, perchè appunto facciamo parte dello stesso gruppo di amici..cosa devo fare? Grazie per la sua attenzione..

La modalità di relazionarsi a livello affettivo in una rapporto amoroso riflette chiaramente il tipo di attaccamento che si ha nei confronti dei propri genitori.
Per comprendere fino in fondo come mai si vivono le relazioni affettive in un determinato modo bisogna risalire infatti al primo legame nel quale si riflettono tutti gli altri.

Per fare la tua domanda manda una mail a girlpower@banzaimedia.it

I commenti sono chiusi.