Non mi piaccio e non piaccio agli altri

ragazzo triste

Salve, Stasera sono inciampato per caso nel sito. È stato un po come quando cerchi nel cielo una risposta e chissà se il cielo te la darà mai. Il problema è che mi manco..mi manco come persona, mi manco perche prima avevo una buona opinione di me.

Ho 35 anni e non credo di essere un brutto ragazzo, anzi dire la verità sono un malato del mio aspetto, curo molto la mia pelle e vado in palestra…c cerco di mangiare sano. Ma nonostante tutto questo non mi piaccio, o meglio non mi piaccio più..e di conseguenza non piaccio a nessuno. Ho
sempre l’ intuizione che gli altri vedano la mia corazza, creata dalle molte delusioni, la gente ha la sensibilità dai piedi in giù a volte..

Nonostante tutto non riesco a nascondere il mio sguardo triste, almeno a me stesso..non mi sento in pace come se mi mancasse sempre qualcosa. Una volta vedevo il buono in ogni cosa, e il bicchiere era sempre mezzo pieno.. È difficile da spiegare, ma c’è qualcosa di me, dentro me che mi fa star male.. E sto ancora più male a tenerlo dentro.. Ho difficoltà a confidarmi su questa cosa.. A volte è come se mi mancasse un pianto forte, straziante, d liberatorio..ma ho dimenticato come si piange
tanto tempo fa, dopo che il mio cuore non ha mai sofferto come non avrei mai creduto.. E cosa può farti male dopo che hai perso chi ti rendeva la vita un meraviglioso starci dentro? Cosa può sorprenderti ora? Cosa può sconvolgerti?..so di non essere di ghiaccio..ma
comunque ho paura di diventarlo..mi manco..una volta mi batteva il cuore solo perché c’era il sole..mi manca la mia voglia di vivere pienamente questo viaggio..e non vorrei buttare questo dono via, non vorrei sprecarlo..

Per fare la tua domanda manda una mail a girlpower@banzaimedia.it
A volte Dio ci toglie ciò che abbiamo di più a cuore solo per ricordarci di non darlo per scontato…
Accettarsi con le proprie fragilità e i propri difetti non lo si dà mai per scontato. A volte è difficile mostrare ciò che si cela dietro quella corazza che si è tanto faticato a costruire. A volte non si comprende neanche il perché accadano determinate cose e sembra che il destino si accanisca sconvolgendo completamente l’esistenza. Ma ogni singola esperienza è maestra di vita e niente succede per caso e anche quando non sembra esserci una via d’uscita, la soluzione è proprio vicina a noi, solo che presi da mille altre cose non è visibile fino a quando non vi poniamo attenzione.
Ebbene, se c’è qualcosa che la fa star male perché trattenerla? Forse lasciarla andare è faticoso, provoca sofferenza ma per produrre un cambiamento bisogna fare i conti con una condizione di stress, ma soprattutto con il proprio coraggio. Ognuno di noi ha un proprio tempo e arriva quando generalmente si è pronti.
“Il coraggio non è l’assenza di paura, ma la consapevolezza che nella tua vita c’è qualcosa di più importante della paura”
A. Redmoon

Precedente Sono troppo gelosa del mio fidanzato Successivo Mia madre è troppo severa