Perdere le redini della propria vita

Cropped view of two family members having a heated discussion

Salve sono una ragazza di 20 anni,dopo la maturità ho deciso di iscrivermi alla facoltà di economia,ma iniziando i corsi mi sono accorta che non era la mia strada. Fino ad allora facevo sfilate,avevo un fisico curato,mi tenevo in forma,facevo palestra per star bene con me stesse e piacere agli altri.

In realtà il mio sogno ed obbiettivo è sempre stato fare la modella o attrice. Sono sempre stata fin troppo attenta all’alimentazione, arrivando ad un peso,forse,eccessivamente basso. Nel momento in cui ho capito che economia non era la mia strada ho deciso di cambiare facoltà, giurisprudenza, spinta dai miei genitori che non sostenevano i miei sogni. Sono entrata da 4 mesi in un periodo della mia vita buio, mi sembra tutto nero,sono passata da un periodo di equilibrio sia mentale che fisico a un periodo di squilibri totali. Non ESCO più perché non mi piaccio più, ho preso troppi chili, so di non piacere né a me né agli altri. Vedo il cibo come unico sfogo che mi consola,ma non faccio più niente in modo tale da dare una svolta alla mia vita, ho 20 anni e la sto buttando.
Pur avendo genitori medici sembra non si siano accorti di questo mio problema alimentare,vorrei qualcuno mi aiutasse, ma le parole di amici purtroppo non bastano.
Scusi lo sfogo non so se leggerà mai questa email, ma penso mi abbia fatto bene comunque scrivere e leggere la realtà della mia vita.
Buonaserata

E’ difficile parlare agli altri della propria emotività e di come ci si sente. Scoprire le proprie fragilità e i propri pensieri fa sentire vulnerabili. Ma con un po’ di coraggio si può uscire da uno stato che produce malessere e provare a ripercorre la propria strada seppur diversa da quella precedente.
Un disturbo alimentare o un disagio di altro genere molto spesso non risulta evidente neanche alle persone più vicine. Ma si può curare e il consiglio è quello di parlarne con qualcuno o cercare autonomamente un sostegno psicologico per riprendere in mano le redini della propria vita. E’ proprio vero..è un peccato lasciarla andare così..

Per fare la tua domanda manda una mail a girlpower@banzaimedia.it

I commenti sono chiusi.